Categoria: Blog

A chi la racconti? Commercianti in rete: Cipria

Dopo la bellissima chiacchierata con Nico Caradonna che ci ha raccontato di come la crisi gli abbia fatto il regalo di obbligarlo a rivedere la sua vita lavorativa e di come, a colpi di professionalità e buona volontà, l’abbia completamente trasformata, ho incontrato Deborah ed Elisa Salvi, due sorelle che a Cesena hanno deciso di trasformare quella che credevano potesse essere solo un’utopia in bella realtà.

Elisa e Deborah Savi profumano di Cipria il web.

Ciao ragazze, felicissima di avervi qui!

Il Vostro negozio è Cipria: un nome, un programma direi… confesso che quando l’ho trovato in rete ho avuto la sensazione di poterne annusare il profumo, una meraviglia per un senso che è un noto escluso del web.

Ma come vi è venuta l’idea di questo nome? Perchè Cipria?

Continue reading A chi la racconti? Commercianti in rete: Cipria

Il libero professionista, lo zen e l’arte della sopravvivenza al cuGGino

Certe cose, c’è poco da fare, tornano sempre a galla.

Lungi da me l’idea di fare paragoni irriverenti ma questa storia del cuGGino è proprio come certi elementi, più o meno fisiologici, che restano sopiti per un po’ ma basta una piccola rimestatina ed eccoli lì che galleggiano.

Un po’ di tempo fa proiettavo questa slide al Mashable Media Day a Milano suscitando apprezzamenti, sorrisi, e una valanga di tweet: un bambino stupendo, una foto professionale e un argomento caro a tutti. Era vincere facile, lo so.

Continue reading Il libero professionista, lo zen e l’arte della sopravvivenza al cuGGino

Il Gruppo facebook: un’opportunità da rivalutare.

“Sei nuovo? Ti consigliamo di leggere con attenzione la netiquette…”

Negli ultimi giorni mi sono trovata a dover decidere, mio malgrado, di estromettere un componente di una community che ho fondato molti anni fa: una scelta inevitabile, dettata dal non aver rispettato il regolamento che la regola da sempre e che ne garantisce (o almeno ci prova) la modalità di convivenza.

La persona in questione si era inserita in una conversazione, e trovandosi in disaccordo, anziché discutere costruttivamente sul tema ha preferito passare direttamente all’insulto e al turpiloquio.

Risultato: fuori. E senza neanche un richiamo.

Una scelta troppo drastica? No, non credo. Non dovendo gestire una community di quasi 10mila persone. Continue reading Il Gruppo facebook: un’opportunità da rivalutare.

Visita l’archivio dei post

Seguimi su Facebook

Seguimi su Twitter

Accerchiami su Google+

Seguimi su Linkedin

#adotta1blogger

Privacy Policy

Privacy Policy

Cookie Policy

Privacy Policy

Copyright ® Daniela Patroncini - 2018 - Piva 02649220353 - Privacy Policy - Cookie Policy